Lasciare da parte le preoccupazioni per dedicarsi completamente al divertimento, illudendosi di essere, almeno per qualche giorno, tutti uguali. Con l’arrivo del Carnevale di Venezia, i desideri divengono realizzabili e tutto diventa possibile.

Questo è lo spirito con cui nasce il Carnevale, una delle feste più magiche di sempre.

Com’è nato il Carnevale di Venezia?

A Venezia il Carnevale ha origini antiche: è stata infatti dichiarata festa pubblica con un documento del Senato della Repubblica nel lontano 1296. Le sue origini però da ricercare in un’epoca ancora precedente e si rifanno ai Saturnali latini e ai culti dionisiaci, feste religiose in cui si utilizzavano maschere e rappresentazioni simboliche.

Durante la Serenissimale classi più umili si dilettavano a canzonare gli esponenti più in vista della città. Un permesso accordato in via eccezionale solo durante i festeggiamenti del Carnevale. Un’astuta ed efficace valvola di sfogo, per tenere sotto controllo le tensioni interne al regno. Così le persone diventavano semplici maschere, le differenze sociali venivano meno e tutti potevano sentirsi liberi di divertirsi, senza pensare alle preoccupazioni della vita quotidiana.

Abolita durante l’occupazione francese e austriaca, il Carnevale è stato ripristinato nel calendario cittadino negli anni Settanta del Novecento. Oggi è un grandioso happening che coinvolge cittadini, fondazioni e visitatori in una coloratissima e sgargiante occupazione della laguna. Il Carnevale di Venezia è uno degli eventi più famosi e conosciuti a livello internazionale. Turisti e curiosi accorrono da tutto il mondo per vivere, anche solo per pochi giorni, l’atmosfera di magia che avvolge la laguna.

Gli imperdibili del Carnevale di Venezia 2019

La grande rassegna di eventi dura circa 15 giorni e si colloca nel periodo che precede la Pasqua.

Quest’anno il Carnevale di Venezia avrà inizio il 16 febbraio e terminerà il 5 marzo. In tutta la città si terrà un ricco calendario di eventi, feste e manifestazioni assolutamente da non perdere.

Piazza San Marco sarà la location d’eccellenza per spettacoli ed esibizioni.

16 e 17 Febbraio – Grand Opening del Carnevale di Venezia

Domenica 17 febbraio alle 11.00 il corteo acqueo mollerà gli ormeggi da Punta della Dogana lungo tutto il Canal Grande sino a raggiungere il popolare Rio di Cannaregio, dove sfilerà innanzi al pubblico assiepato sulle rive.

All’arrivo del corteo si apriranno gli stand eno-gastronomici, che offriranno al pubblico i cicheti, specialità veneziane, le fritole e galani, i dolci del Carnevale per antonomasia. Musica e animazioni accompagneranno l’arrivo della parata e le degustazioni.

Sabato 23 febbraio – “La Festa delle Marie”

La tradizionale “Festa delle Marie” parte da San Piero di Castello verso le 14.30, percorre via Garibaldi e Riva degli Schiavoni in uno scenografico corteo, e arriva sul palco di Piazza San Marco attorno alle 16.00. Qui avverrà la presentazione ufficiale delle ragazze al pubblico del Carnevale.
Si celebra così l’omaggio che il Doge portava annualmente a dodici bellissime e umili fanciulle, dotandole per il matrimonio con i gioielli dogali.

La Festa è un momento unico per ammirare i costumi della tradizione veneziana e si snoda su più giorni fino alla proclamazione della Maria del Carnevale.

Domenica 24 febbraio – Il Volo dell’Angelo

L’emozionante Volo dell’Angelo aprirà i festeggiamenti in Piazza San Marco. Protagonista del volo sarà la Maria vincitrice della precedente edizione del Carnevale di Venezia. Accolta nell’affollato parterre dai gruppi delle rievocazioni storiche in costume, scioglierà la tensione dello svolo nell’abbraccio del Doge e del pubblico.

Martedì Grasso, 5 Marzo Premiazione della Maria del Carnevale 2019 e Svolo del Leon.

L’incoronazione della Maria vincitrice avviene in Piazza San Marco, al termine del corteo acqueo in partenza da San Giacomo dell’Orio. Alle 16.30, la premiazione da parte del Doge della damigella più dolce e aggraziata. Lo Svolo del Leon completerà la kermesse. Un telo con dipinto il leone di San Marco, simbolo della città, volerà tra coriandoli colorati, luci, musica e danze.

 

Adria Holiday Blog di Adria Holiday è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La risposta da Instragram non aveva codice 200.

Adria Holiday @ Instagram